musica

Fare musica, condividerla, guadagnarci

Il titolo di questo articolo distingue tre aspetti che possono essere importanti per chi si occupa di musica. Nella mia esperienza di ascoltatore e praticante di questa arte ho letto e ascoltato opinioni molto ingarbugliate su queste questioni.

Vi faccio un esempio: sono un musicista, sono un appassionato di musica, suono il piano e canto, ho scritto delle canzoni, non sono un musicista professionista ma mi piace suonare… tutti modi per classificarmi che spesso mi hanno procurato qualche dubbio, nelle conversazioni con amici e conoscenti.  

Le tre distinzioni hanno il vantaggio di semplificare la questione nella mia testa. In questo modo posso dirvi che faccio musica da quando ero bambino, in famiglia, ho cominciato a condividerla con amici da adolescente, poi in qualche locale, e da qualche anno la condivido anche sul web. Non ci ho mai guadagnato se non piccoli rimborsi spese per sporadiche serate in qualche locale.

Quello che è più interessante e meno personale, da condividere qui, è che ognuna delle tre distinzioni fatte nel titolo rimanda a questioni diverse.

Fare musica è qualcosa di primario, nel senso che ha a che fare col produrre suoni sugli strumenti che si hanno a disposizione. Lo puoi fare da solo, può piacerti o meno, puoi dedicarci una quantità di tempo variabile, farlo occasionalmente o stabilmente.

Condividere la musica è già un’altra cosa, perché può significare suonare con altri, farsi ascoltare, da pochi o da tanti, avere abilità tecniche e gusti diversi da chi condivide la musica con noi.

Guadagnarci è ancora un passo diverso, perchè vuol dire fare musica, condividerla ma soprattutto venderla. A questo punto apriamo la porta a una serie abbastanza lunga di questioni: campi con la musica e quindi hai bisogno di fare musica? fai musica perchè ti piacciono i soldi? sei bravo a venderla? fai solo musica e qualcuno la vende per te? Guadagni molto, guadagni poco?

Insomma, anche con queste poche distinzioni si rischia di capirci poco e quindi l’invito che faccio a me stesso e anche a voi e di godere della musica in ogni caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *